Me

Israele ha condotto raid aerei a Gaza in risposta al lancio di razzi

Prese di mira le strutture di Hamas per l'addestramento dei miliziani e i depositi di armi. Da Gaza lanciati una decina di missili da quando Trump ha riconosciuto Gerusalemme capitale d'Israele

Immagine di copertina
Protesta dei palestinesi a Gaza contro la decisione di Trump su Gerusalemme. Credit: Ali Jadallah

L’esercito israeliano ha annunciato nella notte tra mercoledì 13 e giovedì 14 dicembre di aver condotto una serie di raid aerei nella Striscia di Gaza in risposta ai lanci di razzi da parte dei palestinesi. I militari hanno detto che l’attacco ha colpito strutture del gruppo di Hamas usate per l’addestramento e per il deposito di armi.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Da quando lo scorso 6 dicembre il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha riconosciuto ufficialmente Gerusalemme come capitale di Israele, i miliziani a Gaza hanno lanciato una decina di razzi contro Israele. Due abitanti di Gaza sono stati uccisi negli scontri con le truppe israeliane lungo il confine e altri due negli attacchi aerei.

Lo stato di Israele ritiene Hamas, il gruppo di miliziani che controlla Gaza, responsabile per tutti i lanci provenienti dal quel territorio, anche se questi sono effettuati da altri gruppi di miliziani. Da quando Hamas ha preso il controllo di Gaza nel 2007, sono state combattute tre guerre contro gli israeliani.

Leggi anche: Perché Trump su Gerusalemme ha fatto una cosa che nessuno aveva voluto fare?

Leggi anche: Cosa significa il riconoscimento di Gerusalemme capitale di Israele?

Campagna regione lazio