Me

L’artista che combina oggetti inaspettati per confondere chi guarda

Immagine di copertina

Al graphic designer statunitense Randy Lewis piace sorprendere. Per questo, nei suoi lavori combina oggetti o animali del tutto inaspettati per ottenere risultati esilaranti e quasi surreali.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Lewis, che lavora come direttore creativo e graphic designer a Irvine, in California, ha oltre 13mila followers su Instagram, dove pubblica i lavori nati dalla sua fantasia.

Le sue immagini confondono la mente di chi le guarda, perché grazie a Photoshop uniscono elementi completamente estranei tra loro – estrapolati dalla vita quotidiana o dal mondo animale –  in alcune combinazioni che a prima vista sembrano del tutto legittime.

A volte, le combinazioni nascono da giochi di parole in lingua inglese: ad esempio, watermelon diventa uno spunto per ritrarre una fetta di anguria fatta d’acqua, butterfly si trasforma in una farfalla con ali di burro (butter in inglese), swordfish è lo spunto da cui è nato un pesce armato di spada. In altri casi, ad essere accostati sono oggetti che hanno esclusivamente una somiglianza visiva, come una banana e un hot dog.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Ecco alcuni dei lavori di Lewis:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Campagna regione lazio

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Un post condiviso da Creative (@randylewiscreative) in data:

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop