Me

Le anticipazioni degli attori di Game of Thrones sull’ottava stagione

“Ogni personaggio si troverà in un ambiente per lui nuovo ed estraneo”, ha detto John Bradley, che interpreta Sam Tarly nella celebre serie televisiva

Immagine di copertina
Jon Snow. Credit: Afp

Dopo la messa in onda della settima stagione di Game of Thrones, non è ancora stata fornita una data ufficiale in cui sarà pronta quella successiva, anche se alcune dichiarazioni dell’attrice Sophie Turner, che interpreta Sansa Stark nella serie, lasciano pensare che l’ottava e ultima stagione non sarà pronta prima del 2019.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Gli attori del cast, tuttavia, sono già alle prese con la produzione del gran finale, con un lavoro che durerà almeno fino ad agosto 2018. Nel frattempo, ai fan della saga nata dalla penna di George R.R. Martin non resta che seguire le anticipazioni che iniziano a fornire gli interpreti della saga.

Uno di loro, John Bradley, che nella serie interpreta Samuel Tarly, in un’intervista a TV Guide ha detto che i personaggi continueranno a essere spinti da nuovi elementi e viaggeranno i sette regni più in profondità e più velocemente che mai.

“Ognuno dei personaggi si troverà in un ambiente completamente estraneo a un certo punto della stagione, in cui non è mai stato prima”, ha detto Bradley. “Il bello è vedere come reagiranno. Penso che questa stagione stia mettendo alla prova i personaggi più che mai”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’idea di nuovi viaggi per i protagonisti della serie sembra in linea con quello che succede negli ultimi episodi della stagione 7 (SPOILER ALERT), con Jon Snow che viaggia da Grande Inverno a Roccia del Drago, dalla Barriera ad Approdo del Re. E con l’immagine degli Estranei che marciano verso sud.

Ma come sottolinea il sito Mashable, le sfide per i personaggi preannunciate da Bradley saranno anche non necessariamente legate a un luogo fisico, ma anche a una situazione poco familiare o a una nuova minaccia.

“La posta in gioco è decisamente aumentata”, ha detto Bradley a TV Guide. “Noi attori sappiamo che c’è molto lavoro da fare. Questo è stato parte della vita delle persone per tanti anni. È la nostra ottava stagione, e sentiamo la pressione di farlo bene perché vogliamo soddisfare il pubblico. Vogliamo dare loro il finale che meritano”, ha detto.

Anche Sophie Turner, intervistata dalla rivista The Hollywood Reporter, ha parlato della nuova stagione che i fan stanno aspettando. Turner ha parlato di un finale “incredibilmente emozionante”, aggiungendo che l’umore del cast e della squadra è all’altezza del finale “dolceamaro” promesso da George R.R. Martin tempo fa.

Turner ha parlato di una stagione “sicuramente più epica”. “Ci sono elementi più grandi e più fantastici, che sono sempre stati alla base di tutto, ma questa volta vengono davvero fuori, e ci sono ruoli molto importanti in questa stagione. Ma siamo riusciti anche a mantenere quelle relazioni umane e storie che riportano alla realtà e continuano a trovare il favore del pubblico”.

Game of Thrones ha conquistato una nomination come miglior serie drammatica ai Golden Globe 2017. L’ottava sarà anche l’ultima stagione, anche se sono già stati annunciati alcuni spin-off della serie.

Leggi anche: Se il finale perfetto di Game of Thrones fosse l’uragano Harvey

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop