Me
Almeno 21 feriti nell’esplosione di un impianto di gas in Austria
Condividi su:
AUSTRIA-EXPLOSION-GAS
Credit: AFP PHOTO

Almeno 21 feriti nell’esplosione di un impianto di gas in Austria

L'impianto di Baumgarten è una delle strutture più importanti per la distribuzione del gas proveniente da Norvegia e Russia

12 Dic. 2017
AUSTRIA-EXPLOSION-GAS
Credit: AFP PHOTO

Alle 8:45 ora locale di martedì 12 dicembre è stata registrata una forte esplosione in un grande impianto di distribuzione di gas a Baumgarten, in Austria.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Secondo fonti della polizia citate dalla BBC, nell’incidente sarebbe morta una persona mentre altre 21 sarebbero rimaste ferite.

Il quotidiano austriaco “Kronen-Zeitung” parla invece di almeno 60 feriti. Le cause dell’incidente devono ancora essere chiarite.

L’impianto di Baumgarten sorge vicino al confine con la Slovacchia ed è una delle strutture più importanti dell’Europa centrale per la distribuzione del gas proveniente da Norvegia e Russia.

L’esplosione della struttura ha portato all’interruzione dei flussi di gas dalla Russia verso la Croazia e l’Italia.

Secondo un portavoce dell’operatore dell’impianto, Gas Connect Austria, l’imponente incendio che ha fatto seguito all’esplosione ha causato “danni significativi” che hanno compromesso “le consegne in Italia e in Croazia”.

A causa del blocco, il ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda ha dichiarato lo stato d’emergenza: “Oggi c’è stato un incidente in un punto di snodo del gas in Austria, per cui abbiamo un problema serio di forniture, in particolare sul tracciato austriaco che viene dalla Russia”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus