Me

Israele ha bombardato alcune postazioni di Hamas a Gaza

Immagine di copertina

Israele ha reso noto di aver colpito alcune basi di Hamas nella striscia di Gaza come rappresaglia per i razzi lanciati dal gruppo palestinese venerdì 8 dicembre.

Secondo quanto reso noto dall’Israel Defence Force (IDF) l’attacco sarebbe avvenuto nelle prime ore di sabato 9 dicembre e avrebbe colpito siti in cui Hamas teneva le proprie armi. Negli attacchi sarebbero rimaste uccise due persone.

L’IDF ha reso noto che Hamas nella giornata dell’8 dicembre ha lanciato in tutto tre razzi diretti verso Israele, uno dei quali è stato intercettato dal sistema difensivo Iron Dome.

Le tensioni tra Israele e Palestina sono peggiorate nella giornata del 7 dicembre, quando il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato lo spostamento dell’ambasciata del suo paese in Israele dalla città di Tel Aviv a Gerusalemme, riconoscendo quest’ultima come capitale del paese.

Nel corso della giornata dell’8 dicembre, due persone sono rimaste uccise negli scontri avvenuti tra forze dell’ordine israeliane e manifestanti palestinesi.