Me

Almeno quattordici militari ONU uccisi in un attacco in Repubblica Democratica del Congo

Immagine di copertina

Almeno 14 militari della missione di pace dell’ONU sono rimasti uccisi e 53 feriti in un attacco nella regione orientale della Repubblica Democratica del Congo. Oltre a loro, anche cinque militari dell’esercito di Kinshasa sono rimasti uccisi.

Secondo quanto riferito dalla missione di pace ONU MONUSCO, gli uomini sarebbero stati attaccati da alcuni ribelli che farebbero parte delle Forze Democratiche Alleate della provincia di Kivu Nord.

Il segretario generale dell’ONU Antonio Guterres ha definito l’attacco come il peggiore contro le forze ONU nella storia recente. Le truppe delle Nazioni Unite rimaste uccise erano tutte provenienti dalla Tanzania, paese cui Guterres ha inviato le proprie condoglianze.

La Repubblica Democratica del Congo è un paese che vede da anni diversi gruppi di ribelli attivi in alcune regioni.