Me
Ragazze di tutte le taglie ed etnie hanno sfilato seminude per le strade di New York
Condividi su:
sfilata

Ragazze di tutte le taglie ed etnie hanno sfilato seminude per le strade di New York

Si è trattato di un evento nato per dare visibilità a tutte le sfaccettature e le tipologie in cui può esprimersi la bellezza femminile

07 Dic. 2017
sfilata

La modella e attivista newyorkese Khrystyana ha lanciato #theREALcatwalk, una sfilata nel mezzo di Times Square, a New York, il 2 dicembre 2017.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Non si tratta di un’ordinaria sfilata, ma di un evento nato per dare visibilità a tutte le sfaccettature e le tipologie in cui può esprimersi la bellezza femminile. Le protagoniste di #theREALcatwalk erano, infatti, donne con taglie e colore della pelle eterogenei, che hanno sfilato, senza seguire uno schema predefinito ma in maniera improvvisata, lungo le strade di Times Square.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

L’intento primario di #realCATwalk è proprio quello di diffondere un concetto inclusivo di bellezza, in contrapposizione al canone estetico “classico” promosso dalla maggior parte degli eventi di moda. “Esistono donne che hanno forme morbide, altre che sono minute. Tutte sono ugualmente belle” dichiara Khrystiana, che da anni si batte per rappresentare l’intero spettro delle forme femminili.

Alcuni fotografi di talento hanno immortalato le ragazze che, con il loro entusiasmo spontaneo, hanno catturato l’attenzione dei passanti.

Un post condiviso da Denise Mercedes (@denisemmercedes) in data:

Un post condiviso da Rosa (@rosa.m57) in data:

Un post condiviso da FYINewsEspañol (@fyinewsespanol) in data:

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus