Me

Il governatore di uno stato nigeriano ha nominato la sorella commissario per la felicità

In Nigeria ha suscitato molte polemiche la nuova trovata del governatore dello Stato federato di Imo, che ha nominato sua sorella commissario per la felicità. Rochas Okorocha non è nuovo a controversie simili, dopo aver fatto costruire nella capitale dello Stato di Imo un’enorme statua di bronzo di Jacob Zuma in occasione di una visita del presidente sudafricano accusato di corruzione.

L’annuncio ha ispirato commenti indignati da parte dei cittadini nigeriani, che sui social network hanno ironizzato sulle attività di cui potrebbe occuparsi un commissario alla felicità.

Anche i proponenti non sembrano avere molto chiaro cosa possa preveda il nuovo ruolo. Ogechi Ololo, la sorella del governatore nominata commissario, in un’intervista alla Bbc non ha specificato di cosa si sarebbe occupata nello specifico ma ha chiarito che ci sono comunque tante persone che hanno bisogno dell’aiuto del nuovo ente.
“La felicità può significare cose diverse per le persone. Per alcune persone la felicità significa avere cibo sulla tavola, per altri riguarda la scuola, per altri ancora le strade o la sicurezza.” ha dichiarato Ololo, secondo cui i cittadini capiranno la scelta “con il passare del tempo”.

Per Ogechi Ololo è il coronamento di una lunga carriera all’interno dell’amministrazione del fratello, per cui è stata anche capo di gabinetto e consigliere speciale per gli affari domestici.