Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Tre uomini sono accusati dell’omicidio della giornalista Caruana Galizia

I tre si sono dichiarati non colpevoli ma sono accusati anche di possesso di armi e di materiale per la fabbricazione di bombe

Immagine di copertina
Credit: AFP PHOTO / Matthew Mirabelli

Tre uomini sono stati accusati dell’omicidio della giornalista investigativa e blogger maltese Daphne Caruana Galizia, morta lo scorso 16 ottobre.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Si tratta di George e Alfred Degiorgio, di 55 e 53 anni, e Vincent Muscat, 55 anni. Tutti si sono dichiarati non colpevoli.

I tre sono accusati anche di possesso di armi e di materiale per la fabbricazione di bombe.

Lunedì 4 dicembre la polizia ha arrestato 10 cittadini maltesi connessi con l’omicidio della donna.

Le operazioni di polizia si sono svolte nella città di Marsa e nelle aree di Bugibba e Zebbug.

Il primo ministro Joseph Muscat ha detto che alcuni dei 10 detenuti erano già noti alle forze dell’ordine, mentre altri avevano precedenti penali.

Il Times of Malta riferisce che i tre uomini tratti accusati dell’omicidio erano tra i 10 arrestati di lunedì.

Il governo maltese aveva offerto una ricompensa di 1 milione di euro per chi avesse fornito informazioni rilevanti sull’omicidio di Caruana Galizia.

Ma i suoi tre figli non avevano approvato la cosa sostenendo di non essere interessati a una “giustizia di facciata”.

Nel suo blog “Running Commentary”, Caruana Galizia aveva sempre fatto riferimento a una forte corruzione presente tra i politici maltesi di ogni fazione politica.

Con una carriera durata oltre trent’anni, Caruana Galizia è stata “una delle giornaliste più importanti, visibili e coraggiose di Malta”, così come l’ha definita l’ex ministro degli Interni Louis Galea.