Me

Massimo e Agnese: alla conquista dell’Australia con la piadina romagnola

Immagine di copertina

Quando hai un sogno, non puoi improvvisare se vuoi realizzarlo davvero. È quello che hanno pensato Massimo e Agnese, di Ferrara, che nel 2014, stanchi delle difficoltà lavorative hanno iniziato a sognare un futuro diverso, lontano dall’Italia. Il loro progetto è aprire una piccola attività, magari nel settore alimentare, sfruttando il prestigio e il valore del made in Italy che all’estero è molto apprezzato.

La loro intenzione è quella di trasferirsi in Australia, dove Massimo era già stato in vacanza anni prima e da cui era rimasto affascinato. Ma come passare dalla teoria alla pratica senza avere alcuna conoscenza nella terra dei canguri?

Dopo svariate ricerche scoprono l’esistenza di Go Study Australia, agenzia educativa che da 10 anni aiuta persone di tutto il mondo a fare un’esperienza di vita, studio e lavoro in Australia.

Grazie al loro aiuto Massimo e Agnese riusciranno ad organizzare al meglio la partenza svolgendo tutte le pratiche burocratiche necessarie – dalla scelta della città al visto per l’Australia – per ma anche ad individuare la strategia giusta per raggiungere il proprio obiettivo nella terra dei canguri!

E così, le prime cose a cui si dedicano una volta arrivati in Australia, sono l’inglese, frequentando un corso per migliorare il proprio livello e potersi integrare al meglio nella nuova realtà e lo studio del settore hospitality in Australia, grazie ad un corso professionale che consentirà loro di formarsi in un settore completamente nuovo per loro, ma anche conoscere il mercato in cui vogliono inserirsi.

E così, dopo qualche mese, forti di tutte le competenze che stanno acquisendo, si preparano a lanciare il loro business: un stand specializzato nella produzione di piadine romagnole!

A Sydney, infatti, ogni settimana vengono allestiti festival e mercatini, dove è possibile provare specialità provenienti da ogni parte del mondo e che sono molto amati sia dai locali che dai turisti!

La loro proposta viene accolta fin da subito con grande successo e le soddisfazioni non tardano ad arrivare: dovunque vadano è difficile che arrivino a fine servizio senza aver terminato tutto!

E oggi? L’attività si è estesa dalle piadine agli hamburger e i ragazzi continuano a mietere successi…la dimostrazione che con determinazione, impegno e un pizzico di fortuna ce la puoi fare!