Me

Esercitazioni aeree congiunte per Corea del Sud e Stati Uniti

Una settimana fa il lancio di un missile balistico intercontinentale che secondo la Corea del Nord potrebbe raggiungere qualsiasi punto negli Usa

Immagine di copertina
Un caccia F-22 Raptor utilizzato nell'esercitazione. Credit: Afp

Seoul e Washington hanno lanciato esercitazioni aeree congiunte lunedì 4 dicembre, dopo che il 29 novembre la Corea del Nord ha testato il suo missile tecnologicamente più avanzato che, secondo le sue previsioni, potrebbe raggiungere qualsiasi punto negli Stati Uniti.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Intanto, l’equipaggio a bordo di un aereo della compagnia Cathay Pacific ha detto di aver avvistato quello che sospetta essere il missile nordcoreano lanciato la scorsa settimana.

La compagnia ha confermato al network britannico Bbc che l’equipaggio è stato testimone di “ciò che si sospetta essere il rientro” del missile nell’atmosfera terrestre. La rotta del volo non è stata modificata.

Il lancio del test ha ulteriormente aumentato la tensione con la Corea del Sud e gli Stati Uniti, che lunedì hanno dato il via all’esercitazione che Pyongyang ha definito una “provocazione totale”.

Le esercitazioni annuali di Seoul e Washington, chiamate Vigilant Ace, saranno in corso fino a venerdì 8 dicembre. Tra gli oltre 230 velivoli che parteciperanno, saranno schierati caccia F-22 Raptor e F-35. Secondo il portavoce dell’aeronautica statunitense, saranno presenti inoltre il maggior numero di caccia di quinta generazione.

Sono circa 12mila i soldati statunitensi, inclusi membri della marina e dell’aeronautica, che si uniranno ai sudcoreani per l’esercitazioni.

* Una versione precedente dell’articolo riportava che si trattava delle esercitazioni aeree congiunte più grandi della storia attuate da Stati Uniti e Corea del Sud. La notizia, riportata da varie testate e agenzie internazionali, è stata smentita dal ministro della Difesa della Corea del Sud.