Me

La Disney ha scelto un’attrice cinese per interpretare Mulan in un nuovo film

Liu Yifei ha 30 anni ed è cresciuta in parte a New York. La scelta di un'attrice cinese è vista come un passo avanti per celebrare la diversità nei film Disney

Immagine di copertina
Liu Yifei nel film: The Forbidden Kingdom, 2008. Credit: Afp

L’attrice cinese Liu Yifei interpreterà il ruolo di Mulan nel nuovo film della Disney, nato dal riadattamento del film animato del 1998. Negli ultimi mesi molti film di Hollywood sono stati criticati per il cosidetto “whitewashing” (sbiancamento), cioè la scelta di far interpretare ad attori bianchi ruoli inizialmente appartenenti ad asiatici.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Oltre centomila persone hanno partecipato a una petizione online per chiedere che Mulan fosse interpretata da un’attrice asiatica. La pellicola racconterà le avventure della leggendaria eroina cinese Hua Mulan, che si traveste da uomo per combattere nell’esercito e impedire che suo padre si arruoli per via della leva obbligatoria.

Liu è un’attrice, modella e cantante molto conosciuta in Cina. Ha 30 anni ed è soprannominata “Fairy Sister” (sorella fatata) per il suo aspetto delicato e per i suoi ruoli precedenti nei film fantasy.

Parla inglese in modo fluente anche perché è cresciuta in parte a New York. Secondo la rivista Hollywood Reporter è stata scelta tra quasi mille candidate per il ruolo.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Alcuni dei film accusati di “whitewashing” sono The Great Wall, ispirato alla storia della costruzione della grande muraglia cinese, dove il protagonista è interpretato da Matt Damon, e il remake hollywoodiano dell’anime giapponese Ghost in the Shell, dove Scarlett Johansson interpreta il ruolo principale, che nella versione originale è giapponese.

Gli utenti online hanno accolto con gioia la notizia della scelta di un’attrice cinese, che è vista come un passo avanti per celebrare la diversità nei film Disney.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop