Me

Barbie ha preso posizione sui diritti gay pubblicando questa una foto su Instagram

L'azienda produttrice della Barbie, la Mattel, da diversi anni promuove diritti e pari opportunità attraverso campagne pubblicitari e giocattoli

Immagine di copertina
Credit: Instagram

La campagna a favore dei diritti gay potrebbe aver trovato una nuova testimonial di alto profilo: la bambola Barbie.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

L’inatteso sostegno è arrivato tramite un post pubblicato sull’account Instagram ufficiale del giocattolo: nella foto si vedono una Barbie e un’altra bambola con le sembianze della fashion blogger Aimee Song che indossano delle magliette con la scritta “Love Wins”.

Un post condiviso da Barbie® (@barbiestyle) in data:

Le magliette sono una riproduzione di quelle realizzate da Aimee Song in occasione del Pride Month dello scorso giugno, in cui si è celebrato l’orgoglio Lgbtq.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il post è stato accolto in maniera molto positiva dagli utenti di Instagram. Molte persone hanno applaudito alla scelta di prendere una posizione precisa e netta su una questione ancora controversa per tanti.

L’azienda produttrice della Barbie, la Mattel, da diversi anni promuove diritti e pari opportunità attraverso campagne pubblicitari e giocattoli.

Pochi mesi fa è stata messa sul mercato la collana di bambole chiamata “Sheroes”, dedicata a tutte quelle donne che, rompendo schemi e pregiudizi, rappresentano un modello positivo per le bambine.

Tra le bambole della collana “Sheroes” c’è anche quella dedicata alla schermitrice statunitense Ibtihaj Muhammad, la prima Barbie a indossare un hijab.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop