Me
Perché una madre ha accusato il principe azzurro della Bella Addormentata di molestie
Condividi su:

Perché una madre ha accusato il principe azzurro della Bella Addormentata di molestie

A Londra, una madre ha criticato la ben nota favola per non rispettare la questione del consenso nel comportamento sessuale. Ecco la storia

27 Nov. 2017

Sarah Hall, una madre inglese di quarant’anni, ne è fermamente convinta: il principe azzurro della Bella Addormentata è un molestatore.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

La donna, madre di un bambino di sei anni, ha scritto alla scuola del figlio per chiedere di mettere al bando dal piano didattico la favola ben nota. Il motivo della richiesta è la questione del consenso: il principe azzurro bacia la principessa, senza che lei possa esprimere il suo consenso, considerando che era in stato di incoscienza.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

La lettera ha scatenato critiche e ironia. Qualcuno ha definito la richiesta come la versione delirante del politicamente corretto, altri l’hanno etichettata come ridicola. In un tweet la donna dichiara che nella Bella Addormentata è in questione il comportamento sessuale e il consenso e, finchè le scuole continueranno a proporre questo genere di narrativa, sarà impossibile cambiare il paradigma culturale nei confronti del comportamento sessuale.

“Non penso che sia giusto rimuovere completamente dalla circolazione la Bella Addormentata”, dichiara Hall al Newcastle Chronicle, “Ma penso che potrebbe essere una grande risorsa per i bambini più grandi, perchè si potrebbe discutere del concetto di consenso e dello stato d’animo della principessa in quel momento”.

Tuttavia, quella che conosciamo oggi, è la versione edulcorata della Bella Addormentata. La versione originale della favola, infatti, risale al diciassettesimo secolo ad opera di Gianbattista Basile con il titolo Sole, Luna e Talia.

La principessa Talia, caduta in un maledetto sonno profondo, venne trovata da un re di passaggio che, stregato dalla sua bellezza, la violentò. La principessa, al suo risveglio, si accorse di essere incinta di due gemelli. La favola si conclude con il matrimonio tra la principessa e il re.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus