Me

In Mali alcuni gruppi che hanno firmato l’accordo di pace avrebbero legami con il terrorismo

Un comandante delle forze armate francesi impegnate in Africa occidentale nell’operazione anti-terrorismo Barkhane ha denunciato la “collusione” tra alcuni gruppi armati firmatari dell’accordo di pace in Mali e i movimenti jihadisti attivi nel nord del paese.

“Le varie operazioni che abbiamo condotto di recente dimostrano la collusione tra alcuni gruppi firmatari dell’accordo di pace e gruppi terroristici armati”, ha detto ai giornalisti presenti a Bamako, Christian Allavene, comandante delle forze francesi impegnate nell’operazione Barkhane. “Abbiamo prove materiali che dimostrano questa collusione”.

L’accordo di pace in Mali, firmato da diverse fazioni nel 2015, prevede l’isolamento dei gruppi jihadisti che si erano impadroniti del nord del paese tra marzo e aprile del 2012, prima di esserne scacciati dall’intervento militare internazionale a guida francese lanciato nel gennaio 2013 e tuttora in corso.