Me

Un’ex prostituta è stata criticata per aver scritto un libro su quello che ha imparato in 12 anni di attività

L'australiana Gwyneth Montenegro nel suo libro “The Secret Taboo” vuole insegnare alle giovani escort come avere successo. Ma è stata accusata di incoraggiare le donne a vendere il proprio corpo

Immagine di copertina
Gwyneth Montenegro

Gwyneth Montenegro ha 39 anni, viene dall’Australia e dichiara di aver dormito con più di 10 mila uomini, nei 12 anni in cui ha fatto la prostituta.

Se ti piace questa notizia, segui TPI Pop direttamente su Facebook

Ora che è si è ritirata dall’industria del sesso ha scritto un libro, The Secret Taboo, per insegnare alle donne che vogliono intraprendere la stessa attività tutti i “segreti del mestiere”.

Il libro, tuttavia, ha suscitato grandi polemiche. Montenegro è stata, infatti, accusata di voler incoraggiare altre donne a diventare escort.

“Grande, adesso devo preoccuparmi di una donna che prova a insegnare alle nostre bambine a diventare t***e e vendere i loro corpi”, ha scritto un utente Twitter.

L’ex prostituta risponde alle critiche affermando che lo scopo del libro è piuttosto suggerire come aver successo economico nel settore. “Ho scelto di insegnare alle giovani donne come sopravvivere da escort”, ha dichiarato Montenegro al Daily Mail e aggiunge: “Non solo come sopravvivere, ma come guadagnare un’impressionante somma di denaro e uscire dall’industria”.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Nel libro, Montenegro conferma che gli uomini apprezzano tipologie fisiche differenti. Non è quindi necessario essere la classica femme fatale, ma essere sicure di sé ed energiche. Inoltre, secondo lei non è vero che gli uomini sono alla ricerca di “servizi eccentrici”, ma molto spesso cercano solo qualcuno che li ascolti e con cui sentire di essere connessi. Questa, almeno, è l’esperienza di Montenegro.

Anche se l’autrice sostiene che l’intento primario di The Secret Taboo sia porre le donne in condizione lavorare con consapevolezza nell’industria del sesso, molti temono che questo diventi solo un incoraggiamento a vendere il proprio corpo.

Se questa notizia ti è piaciuta, abbiamo creato una pagina Facebook apposta per te: segui TPI Pop