Me

Erdogan risponde al principe saudita Bin Salman: “Esiste un solo Islam”

Secondo Erdogan il concetto di Islam moderato è stato inventato dall'occidente e nessuno ha il diritto di interpretare la religione come vuole

Immagine di copertina

Durante la conclusione di una cerimonia nel suo paese il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha risposto indirettamente alle dichiarazioni di poche settimane del principe saudita Mohamed Bin Salman riguardo la necessità di un ritorno a un Islam moderato. La notizia è stata riportata da Cnn Arabic.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come

Il concetto di Islam moderato è stato inventato dall’occidente. Esiste solo un Islam. Non esiste un Islam moderato o non moderato. Nessuno ha il diritto di riconoscere l’Islam come vuole lui”, sono le parole di Erdogan scritte su Twitter l’11 novembre.

 

Secondo Cnn Arabic, le dichiarazioni di Erdogan sono una risposta alle ultime dichiarazioni del principe saudita Mohamed Bin Salman. 

Il principe dell’Arabia Saudita, Mohamed Bin Salman, aveva infatti promesso il ritorno all’Islam moderato durante un forum economico tenutosi il 24 ottobre scorso nella capitale saudita Riad.

Nel suo discorso, il principe saudita aveva affermato che l’Arabia Saudita deve abbandonare le idee estremiste e le tradizioni riconducibili all’estremismo religioso.

Secondo Cnn Arabic, che a sua volta ha citato l’emittente turca Hurriyet, Erdogan ha dichiarato che il principe saudita parla di Islam moderato ma contemporaneamente proibisce alle donne di poter guidare la macchina.

“Parli di Islam moderato ma non permetti alle donne di guidare? Non c’è nessuna prescrizione a riguardo nell’Islam. A chi ha utilizzato questo termine vorrei dire che non è un termine che è stato inventato da lui. Nessuno dovrebbe cercare di mettere l’Islam in una posizione di debolezza legando la religione a delle sue descrizioni”, ha detto Erdogan.

Il presidente turco ha dichiarato che le violazioni dei diritti delle donne, in diversi paesi, non sono riconducibili alla religione islamica, ma a determinate tradizioni e culture. “L’Islam è una religione che libera le donne e che non permette a nessuno di schiavizzare altre persone”, ha proseguito Recep Tayyip Erdogan.

In un secondo tweet il presidente turco ha scritto: “Chi vuole darci lezione di democrazia e diritti umani, nel suo paese non rispetta nemmeno i diritti più basilari.”