Me

Il ministro dei Trasporti israeliano ha chiesto il licenziamento di un funzionario pro-palestinese

Il ministro dei Trasporti Yisrael Katz ha chiesto al governo di licenziare un funzionario pubblico che ha sostenuto il diritto dei palestinesi espulsi dalle autorità israeliane a far ritorno alle proprie terre.

A riportarlo è stato il quotidiano israeliano Haaretx, secondo cui il dirigente in questione è Makbula Nassar, un cittadino arabo-israeliano, responsabile delle campagne in arabo per l’Autorità nazionale per la sicurezza stradale.

A seguito di un articolo apparso sul quotidiano Israel Hayom che citava la posizione politica di Nassar, Katz ha risposto: “nessuno che sia attivo in organizzazioni politiche palestinesi anti-sioniste può avere un ruolo educativo e informativo in una materia così importante come la sicurezza stradale”.

Secondo quanto riportato da Haaretz, il ministro ha chiesto di trovare “un modo legale per terminare immediatamente il rapporto di lavoro con l’Autorità nazionale per la sicurezza stradale”.