Me

82 cittadini stranieri sono stati arrestati in Turchia per possibili legami con l’Isis

A mezzanotte di venerdì 10 novembre, la polizia di Istanbul ha arrestato 82 cittadini stranieri sospettati di avere legami con il sedicente Stato Islamico.

A riportarlo è stato il quotidiano turco Daily Sabah, secondo cui i fermati pianificavano di attraversare il confine con la Siria per unirsi a ciò che resta dell’Isis.

Durante un’operazione antiterrorismo, secondo quanto riporta il quotidiano turco, la polizia ha condotto raid simultanei nei distretti di Bağcılar, Beykoz, Fatih, Küçükçekmece, Pendik, Sancaktepe, e Şişli a Istanbul.

In un’altra operazione, alle prime ore di venerdì, l’antiterrorismo ha arrestato 11 siriani nella provincia di Adana, sospettati di avere legami con l’Isis.

Nella giornata di ieri altre 160 persone erano state fermate con la stessa accusa. Da agosto, la polizia turca ha arrestato oltre 1000 sospetti accusati di avere legami con l’Isis.