Me

Un santone è morto ustionato mentre mostrava come purificare l’anima cuocendosi in una padella in Malesia

Immagine di copertina

Il santone taoista malese Lim Ba, noto con il soprannome di “Cane Nero” e noto per presunte doti di mago, è rimasto ucciso mentre cercava di dimostrare ai suoi seguaci come purificare l’anima facendosi cuocere in un’enorme padella.

L’uomo, di 68 anni, si è fatto mettere su una padella con sopra un coperchio. Dopo circa mezz’ora i seguaci presenti hanno sentito picchiare disperatamente da dentro il contenitore metallico: gli uomini hanno dunque tirato fuori Lim Ba, ma l’hanno trovato privo di sensi.

Poco dopo ne è stata certificata la morte a causa delle ustioni e di un arresto cardiaco.

Non era la prima volta che il santone svolgeva questa dimostrazione, che ha sempre messo in pratica facendosi cuocere insieme a riso e vegetali per dimostrare l’autenticità della prova, ma ne era sempre uscito senza problemi. In genere queste prove duravano circa 75 minuti.

Kant Huai, figlio di Lim Ba, ha detto che questa volta i colpi che sentiva da dentro la padella erano ben diversi da quelli con cui in genere fa segno di porre fine alla prova.