Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Almeno 5 morti in un attentato suicida in Libia

Un attentato suicida in Libia ha causato la morte di 5 persone e 39 feriti

Immagine di copertina

La mattina del 4 ottobre un attentato suicida in Libia ha provocato la morte di 5 persone e ferito più di 39.

L’attentato ha colpito il tribunale di Misurata nel quale si sarebbe dovuto tenere lo stesso giorno un’udienza contro un gruppo jihadista.

L’attentato è stato rivendicato dall’Isis tramite Amaq, l’agenzia di stampa dello Stato Islamico.

Secondo i testimoni l’attentato è stato compiuto da tre uomini.

Due dei terroristi si sono fatti esplodere e il terzo è stato ucciso durante una sparatoria, ha dichiarato una fonte della sicurezza locale.

“Uno di loro si è fatto esplodere al cancello e gli altri due avevano dei Kalashnikov e hanno iniziato a sparare a caso” ha rilasciato invece uno dei testimoni, come riporta Reuters.

È stato ritrovato anche un veicolo pieno di esplosivi per un successivo sventato attentato.

La città di Misurata è stata colpita da diversi attentati terroristici nel 2015 e nel 2016 è stata città chiave e base militare per l’espulsione degli islamisti da Sirte.

L’ospedale centrale di Misurata come riporta Al Arabia ha chiesto ai cittadini di donare il sangue per soccorrere i feriti in condizioni gravi.