Me

La ragazza che si scatta i selfie con gli uomini che l’hanno molestata per strada

Una ragazza olandese ha creato un account Instagram per denunciare i maltrattamenti subiti dalle donne nella vita di tutti i giorni. Una raccolta di 24 selfie in cui vittima e molestatore sono vicini

Immagine di copertina

Noa Jansma è una studentessa olandese di 20 anni che ha aperto un account Instagram per denunciare le molestie sessuali in luoghi pubblici.

Per un mese, si è scattata alcuni selfie insieme agli uomini che l’avevano importunata nelle strade della sua città, Amsterdam.

Le 24 immagini raccolte sono accompagnate dalle descrizioni delle parole e degli insulti ricevuti.

Il progetto fotografico, chiamato Dearcatcallers, è stato così descritto da Noa Jansma: “Questo profilo Instagram vuole denunciare i maltrattamenti subiti dalle donne nella vita di tutti i giorni. Visto che tante persone non sanno quanto frequenti siano i casi di molestie in strada, per un mese mostrerò immagini dei miei stalker”.

Secondo studi Istat, il 31,5 per cento delle donne tra i 16 e i 70 anni in Italia ha subito un qualche tipo di violenza fisica o sessuale.

#dearcatcallers "I know what I would do with you, baby"

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

#dearcatcallers "hmmmm you wanna kiss?"

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

Mmmmmm beautiful sweet girl #dearcatcallers

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

#dearcatcallers

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on