Me

8 funzioni nascoste di iOS 11

Immagine di copertina

La Apple ha lanciato sui suoi smartphone il nuovo sistema operativo iOS 11. Col nuovo sistema sono state lanciate numerose novità, da un’interfaccia diversa a nuove funzioni, come il “drag and drop” per spostare più facilmente i file e la nuova app “file”, una sorta di cartella dove inserire documenti di qualsiasi formato.

Ma al fianco delle novità più evidenti e di cui si parla di più, ce ne sono alcune nascoste che non tutti conoscono.

Screenshot di FaceTime più semplici

Con iOS 11 è stata implementata una funzione che permette di fare screenshot durante una chiamata con FaceTime, la app per le videochiamate presente sugli iPhone. In questo modo, la qualità degli screeshot durante FaceTime diventa decisamente più alta. Farli sarà inoltre più semplice: abilitando un’opzione specifica, basterà premere un tasto sulla sinistra dello schermo.

Gestione della memoria più semplice

Anche se prendete un modello di iPhone con molti giga di memoria, a un certo punto c’è sempre il rischio di trovarsi di fronte a una carenza di spazio sul vostro smartphone. Con iOS 11 sarà più difficile gestire situazioni di questo tipo. Andando sulle impostazioni di memoria, si potranno attivare funzioni di autocancellazione di vecchie conversazioni e per gestire in modo migliore gli allegati delle varie app. In questo modo gli utenti potranno risparmiarsi lunghe revisioni per decidere cosa cancellare e cosa no per fare spazio nella memoria del proprio dispositivo.

Scrivere a Siri

Con iOS 11 per la prima volta si potrà interagire con Siri, l’assistente vocale di Apple, non solo parlando, ma anche scrivendo.

Accedere alle note con lo schermo bloccato

Il nuovo centro di controllo personalizzato di iOS 11 permette di poter accedere a un numero maggiore di funzioni – e scelte dall’utente – anche quando abbiamo inserito il blocco dello schermo. Tra queste c’è anche la funzione note, da abilitare attraverso le impostazioni.

Lettore di QR Code incorporato

Fino a oggi, per leggere i QR Code è sempre stato necessario scaricare un’apposita App. Con iOS 11, però, non sarà più necessario, dal momento che il lettore di questo tipo di codici sarà incorporato nella fotocamera.

Leggere gli articoli più interessanti anche da offline

Abilitando un’apposita funzione, il browser Safari salverà gli articoli che metterete nella lista di lettura in modo tale da poterli leggere anche quando il vostro telefono non è connesso a internet.

L’iPhone diventa anche uno scanner

Sulla app “Note” sarà possibile scansionare documenti. Premendo l’apposita opzione sarete collegati alla fotocamera che potrete utilizzare come scanner trasformando in documenti ciò che desiderate.

Creare un PDF da una pagina Safari

Navigando sul browser Safari, cliccando l’icona del quadrato con la freccia, potrete trovare la funzione “Crea un PDF”, che vi permetterà di trasformare in PDF la pagina che state leggendo.