Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Me

Stiamo riprogettando interamente l'organizzazione dei contenuti del nostro sito per offrirti un servizio migliore. Scopri di più

Almeno 1.800 migranti sono stati tratti in salvo negli ultimi giorni

Dopo un breve periodo in cui non si erano verificati soccorsi in mare, Marina militare, Guardia costiera e ong hanno operato oltre 15 salvataggi tra il 15 e il 17 settembre 2017

Immagine di copertina

Dal 15 al 17 settembre 2017 sono stati oltre 15 gli interventi di salvataggio in mare, durante i quali sono state tratte in salvo 1.800 persone, con l’aiuto di navi militari, della Guardia costiera italiana e delle poche ong rimaste nel Mediterraneo.

A questi numeri si devono aggiungere quelli degli sbarchi fantasma nella provincia di Agrigento.

– LEGGI ANCHE: Gli sbarchi fantasma dei migranti in Sicilia – Negli ultimi due mesi, circa 800 persone sono arrivate di nascosto dal mare, scomparendo nel nulla. TPI è andato nei luoghi dove avvengono questi sbarchi

Dei 1.800 migranti, 371 sono sbarcati a Trapani, dalla nave Aquarius, di Sos Méditerranée, con a bordo personale di Medici senza Frontiere. Altri 589 sono saliti a bordo della Vos Hestia di Save the Children. Altri 522 migranti sono saliti sull’irlandese Yeats, diretta al porto di Augusta, con a bordo anche tre morti. Su una nave della Marina militare si trovano invece 120 migranti.