Me

L’uragano Irma è la tempesta più potente registrata nell’Atlantico nell’ultimo decennio

Irma si sta avvicinando ai Caraibi e alla Florida. La sua potenza è stata valutata di livello 5, cioè il massimo previsto, e ha una velocità di circa 300 chilometri orari.

Immagine di copertina
L'uragano Irma nelle immagini del National Hurricane Center statunitense

A pochi giorni dalla tragedia provocata dall’uragano Harvey che si è abbattuto in Texas, provocando una trentina di vittime, gli Stati Uniti si preparano per affrontare un’altra forte tempesta, la più potente registrata nell’Atlantico nell’ultimo decennio.

L’uragano Irma potrebbe infatti abbattersi sulle isole dei Caraibi e sulla Florida, con effetti persino più forti di quelli di Harvey e descritti come “potenzialmente catastrofici” dagli esperti. La sua potenza, inizialmente stimata di livello 3, è stata infatti ora rivalutata al livello 5, cioè il massimo previsto. La sua velocità ha raggiunto i 300 chilometri orari nella serata di martedì 5 settembre.

Le isole dei Caraibi hanno disposto contromisure dell’ultimo minuto, come riporta la BbcL’uragano si sta avvicinando alle isole Leeward e poi si dirigerà verso Puerto Rico e Repubblica Dominicana.

Secondo lo U.S. National Hurricane Center (NHC) la tempesta si abbatterà sulla Florida sabato prossimo, anche se la traiettoria precisa dell’uragano rimane imprevedibile, come riportato dall’agenzia Reuters. Intanto la città di Key West, in Florida, è stata evacuata.

Irma è ritenuto uno dei cinque più potenti uragani degli ultimi 80 anni ed è la più forte tempesta atlantica mai registrata nel mar dei Caraibi e nel Golfo del Messico.

– LEGGI ANCHE: Se il finale perfetto di Game of Thrones fosse l’uragano Harvey

– LEGGI ANCHE: Cosa ha reso l’uragano Harvey più devastante rispetto a tutti gli altri