Me

È morto l’attore Gastone Moschin

Immagine di copertina

Il 4 settembre è morto all’età di 88 anni l’attore Gastone Moschin. Si trovava a Terni presso l’ospedale Santa Maria dove era ricoverato da diversi giorni.

Nato nel 1929 a San Giovanni Lupatoto, presso Verona, Moschin aveva iniziato come attore di teatro, divenendo presto un importante interprete della commedia all’italiana. Da essa spazierà ottenendo importanti ruoli nel cinema di genere italiano durante gli anni Settanta: memorabile la sua interpretazione del personaggio di Ugo Piazza nel film Milano Calibro 9 di Fernando Di Leo.

— Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook, ecco come. Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera

Uno dei ruoli più importanti ricoperti da Moschin è però quello nella trilogia di Mario Monicelli e Nanni Loy Amici Miei, in cui interpreta l’architetto Rambaldo Melandri. Dei sei attori che hanno interpretato i cinque protagonisti della trilogia, Moschin era l’ultimo rimasto in vita.

L’attore aveva inoltre recitato nel secondo episodio della trilogia di Francis Ford Coppola tratta dal romanzo di Mario Puzo Il Padrino.

Dal 1990 si era trasferito in Umbria.

Sotto: la celebre scena del clacson in Amici miei