Me

L’astronauta Peggy Whitson ha battuto il record della permanenza nello spazio

Si tratta della prima donna a raggiungere il record di 665 giorni trascorsi sulla Stazione spaziale internazionale, di cui 288 da sola

Immagine di copertina

L’astronauta Peggy Whitson, che è tornata sulla terra il 2 settembre 2017 dopo una lunga missione spaziale, ha battuto il record di permanenza nello spazio per una donna astronauta.

L’ultima missione a cui ha preso parte, sulla Stazione spaziale internazionale, è durata 665 giorni, di cui 288 trascorsi da sola. Nell’ultima parte della missione si è trovata con un altro astronauta statunitense e uno russo. La loro capsula Soyuz è sbarcata in Kazakistan il 2 settembre.

Oltre al record della permanenza nello spazio, Whitson ha battuto anche altri record: la donna più anziana nello spazio (ha 57 anni) e la prima donna a guidare la stazione spaziale internazionale due volte dal suo lancio lo scorso novembre.

 

Solo un altro astronauta americano, Scott Kelly, ha trascorso più tempo nello spazio in un’unica missione.

Tre uomini rimangono alla stazione spaziale: Bresnik, il nuovo capo della missione, un astronauta russo e un italiano, Paolo Nespoli, che il prossimo 12 settembre saranno raggiunti da altri tre membri dell’equipaggio.