Me
La Corea del Nord ha annunciato di aver testato una bomba a idrogeno
Condividi su:

La Corea del Nord ha annunciato di aver testato una bomba a idrogeno

Gli analisti invitano a trattare con cautela i proclami della Corea del Nord, ma la preoccupazione internazionale cresce. Dopo l'esplosione è seguito un terremoto di magnitudo 6,3. La bomba testata potrebbe essere 5 volte più potente dell'atomica di Nagasaki

03 Set. 2017

La Corea del Nord ha annunciato di aver testato con successo un’arma nucleare che potrebbe essere caricata su un missile balistico a lungo raggio.

Lo stato comunista ha dichiarato che il suo sesto test nucleare è stato un “successo perfetto”. L’esperimento nucleare, con una potenza di 100 chilotoni, avrebbe provocato un terremoto di 9,8 volte più potente di quello provocato dal test nucleare del settembre 2016. Un chilotone corrisponde all’energia liberata dall’esplosione di una quantità di mille tonnellate di tritolo.

I rapporti iniziali della US Geological Survey hanno riferito inizialmente che il terremoto seguito al test aveva una magnitudo di 5,6 e una profondità di 10 chilometri (sei miglia), successivamente aggiornato a una magnitudo di 6,3. Questo lo renderebbe il test nucleare più potente della Corea del Nord fino ad oggi.

Pyongyang ha detto di aver testato una bomba a idrogeno miniaturizzata, un dispositivo più potente di una bomba atomica. Potrebbe essere fino a 4 o 5 volte più potente della bomba di Nagasaki usata dagli Stati Uniti alla fine della Seconda guerra mondiale, secondo quanto riferisce il quotidiano britannico Guardian.

Gli analisti dicono che le affermazioni dovrebbero essere trattate con cautela, ma la capacità nucleare della Corea del Nord sta avanzando rapidamente.

La Corea del Nord aveva già effettuato altri cinque test, sfidando le sanzioni delle Nazioni Unite e la pressione internazionale per arrestare lo sviluppo di armi nucleari e per frenare i test di missili che potenzialmente potrebbero raggiungere gli Stati Uniti.

I funzionari della Corea del Sud hanno riferito che l’ultima prova è avvenuta nella contea di Kilju, a Punggye-ri, nel nord del paese.

Il Giappone ha fermamente condannato l’esperimento e il presidente sudcoreano Moon Jae-in ha chiesto un Consiglio di sicurezza di emergenza, sostenendo che servono “Tutte le misure diplomatiche incluse nuove sanzioni Onu per isolarla completamente”.

“Non è ancora una vera bomba a idrogeno, ma è certamente la cosa che gli si avvicina di più tra quelle mai provate prima”, ha riferito l’analista statunitense Bruce Bennett alla Bbc. Anche la Cina sarebbe preoccupata per la dimensione dell’esplosione.

Gli analisti invitano a trattare con cautela i proclami della Corea del Nord, ma la preoccupazione internazionale cresce. Si tratta del primo test nucleare da quando è presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ma il sesto nella storia del paese asiatico.

Trump ha commentato su Twitter il test nucleare, dicendo che si tratta di azioni ostili e pericolose per gli Stati Uniti:

La Corea del Nord è una nazione canaglia, sta diventando una grande minaccia e un imbarazzo per la Cina che sta cercando di aiutare, ma con scarso successo”:

E ancora: La Corea del Sud lo sta capendo adesso, io glielo avevo detto che il dialogo non funziona, che la Corea del Nord capisce una cosa sola”:

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus