Me

L’Iraq ha annunciato di aver liberato la città di Tal Afar dall’Isis

L'esercito iracheno, supportato dagli Stati Uniti, termina così la riconquista dell'ultima roccaforte del sedicente Stato Islamico nella provincia di Ninive

Immagine di copertina

Il primo ministro iracheno Haider al-Abadi ha dichiarato ufficialmente la vittoria sui miliziani dell’Isis nella città di Tal Afar, nel nord del paese.

Tal Afar rappresentava l’ultimo baluardo dei jihadisti nella provincia di Ninive. La città era diventata il principale obiettivo delle forze irachene e statunitensi in seguito alla liberazione di Mosul, avvenuta a luglio.

“Tal Afar è stata liberata”, ha dichiarato il premier Abadi. “Noi diciamo ai soldati dell’Isis: ‘Ovunque voi siate, noi verremo da voi, e potrete solo morire o arrendervi’”.

Il prossimo obiettivo dell’Iraq e dei suoi alleati è Hawija, città situata tra Mosul e Baghdad e sotto il controllo dell’Isis. Il 31 agosto le truppe irachene hanno lanciato dai cieli della città migliaia di volantini in cui avvisano i cittadini di prepararsi a un’offensiva per riprendere il controllo del centro urbano.

Per lanciare la nuova offensiva, si aspetterà di prendere il completo controllo della cittadina di al-Ayadiya, a 11 chilometri da Tal Afar, dove ancora sono presenti alcune sacche di resistenza dell’Isis.