Me
La polizia finlandese ha arrestato altri due sospetti per l’attacco di Turku
Condividi su:
Credit: L-S Polisii

La polizia finlandese ha arrestato altri due sospetti per l’attacco di Turku

Un richiedente asilo marocchino di 18 anni aveva accoltellato diverse persone in Finlandia, uccidendo due donne

23 Ago. 2017
Credit: L-S Polisii

La polizia finlandese ha arrestato altri due sospettati in relazione all’attacco terroristico del 19 agosto, nella città meridionale di Turku, in cui sono mo sono morte due donne. I due arrestati hanno fornito storie diverse alla polizia, sostenendo di provenire uno dall’Algeria e l’altro dal Marocco.

Le vittime hanno 67 anni e 15 anni e sono entrambe donne: le autorità riferiscono che l’aggressore ha preso di mira in particolare persone di sesso femminile. Tra i feriti c’è anche Lisa Biancucci, la ricercatrice di Bibbiena in provincia di Arezzo, ferita alla spalla mentre passeggiava nel centro città con la figlia di 6 mesi.

La polizia aveva già arrestato l’assassino, Abderrahman Mechkah, un richiedente asilo marocchino di 18 anni, insieme ad altri tre uomini sempre di cittadinanza marocchina.

Mechkah ha ammesso in tribunale di essere l’autore dell’attacco, ma ha negato il movente terroristico. Secondo la polizia l’identità fornita da Mechkah è probabilmente falsa. Le autorità finlandesi hanno poi emesso un mandato d’arresto internazionale per un quinto sospettato.

“Abbiamo ragione di sospettare che l’autore dell’attacco abbia dato informazioni errate alle autorità quando è arrivato nel paese”, ha detto a Reuters Markus Laine ispettore dell’Ufficio nazionale di investigazione finlandese.

L’uomo identificato come Mechkah è arrivato in Finlandia nel 2016, ha vissuto in un centro di accoglienza di Turku e gli è stato negato l’asilo prima dell’attacco. Secondo l’autorità aveva trascorso un periodo in Germania prima di giungere nel paese scandinavo.

Martedì 22 agosto, i media tedeschi hanno rivelato che l’uomo aveva già usato diverse false identità mentre si trovava in Germania e che era stato accusato di aggressione. “Non possiamo ancora commentare il movente, l’uomo non ha voluto rispondere a tutte le domande”, ha detto Laine.

Un uomo è stato arrestato dopo aver accoltellato alcune persone in Finlandia

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus