Me

Perché in India alcuni cani sono diventati blu

Tutto dipende molto probabilmente dalle acque del fiume Kasadi, dove spesso i cani di Mumbai si immergono

Immagine di copertina

La loro tonalità cromatica è quanto di più innaturale si possa vedere, ma come dimostrano alcune foto diventate virali in rete in questi giorni, alcuni cani di Taloja, un quartiere di Mumbai, India, sono misteriosamente diventati blu.

Diversi abitanti della città hanno creduto di avere le traveggole nel vedere vagare per le strade alcuni cani randagi con il pelo chiaramente tendente all’azzurro, e in molti si sono chiesti quale potesse essere la causa di questa anomalia.

Come riporta National Geographic, alcune cliniche per animali si sono occupate della situazione e hanno pulito gli animali, che in altri casi sono invece tornati alla normalità grazie alle abbondanti piogge, ma rimane problematico il fatto che abbiano assunto quella colorazione.

Tutto dipende molto probabilmente dalle acque del fiume Kasadi, dove spesso i cani di Mumbai si immergono, e che risulta essere molto inquinato dai rifiuti industriali delle fabbriche locali, con livelli di pulizia dell’acqua che superano di 13 volte in negativo il limite di sicurezza.

Fortunatamente, secondo quanto riportano le cliniche veterinarie del luogo, escludendo l’anomala colorazione del pelo, non sembrano esserci state altre conseguenze negative per la salute degli animali, ma ci sono ancora dei test in corso sui livelli di inquinamento, che potrebbero portare a nuove regole per le fabbriche della zona.

Questo un video della Bbc che mostra le conseguenze tangibili sui cani di Mumbai: