Me

Cosa sono i video Asmr che provocano orgasmi mentali in alcune persone

Grazie a YouTube alcuni utenti sono diventati delle vere e proprie star creando video studiati per suscitare sensazioni di relax e piacere nell'ascoltatore

Immagine di copertina

I video di questo genere sono ormai milioni su YouTube, e c’è un’intera comunità di appassionati che ogni giorno li ascolta, apprezza e commenta, eppure non tutti oggi sanno cosa sia l’Asmr, e quali siano le sensazioni che può provocare solo attraverso una sorgente audio e un paio di cuffie.

Iniziamo dal nome: Asmr sta per Autonomous Sensory Meridian Response, viene solitamente tradotto come Risposta Autonoma del Meridiano Sensoriale, ed è un termine coniato intorno al 2010 in rete senza particolari riferimenti scientifici, ma utile a dare una denominazione a quella che fino ad allora era un’esperienza non descritta dalla scienza.

Si tratta infatti di una sensazione profondamente rilassante e confortevole, solitamente accompagnata da sensazioni di formicolio ai capelli o alla pelle, che nella vita reale può essere sperimentata per esempio dal parrucchiere o mentre si viene esaminati da un medico, ma che molti vivono semplicemente grazie all’ascolto di alcuni suoni.

In particolare, per esempio, una persona che sussurra con un tono di voce molto dolce, preferibilmente parlando di argomenti rilassanti, oppure i suoni appena percettibili ma amplificati di spazzole, fruscii o dita che toccano il microfono.

In molti associano la scoperta di queste sensazioni di piacere a un programma televisivo statunitense condotto dal pittore Bob Ross tra il 1983 e il 1994, in cui Ross dipingeva in diretta i suoi quadri istruendo gli spettatori con voce calma e rilassante, con i suoni provocati dai pennelli sulla tavolozza a fargli da sottofondo.

A partire dal 2010 circa, poi, grazie alle proprietà aggreganti della rete, molte persone che avevano sperimentato questo genere di piacere senza avere risposte sulle sue cause hanno cominciato a creare forum online descrivendo le proprie sensazioni, e alcuni di loro hanno realizzato audio e video in grado di provocarle.

Tutto questo è diventato un’attività diffusissima in rete grazie a YouTube e siti affini, con utenti in molti casi ormai diventati delle vere e proprie star che creano video appositamente studiati per suscitare queste sensazioni di relax e piacere, che da alcuni vengono definite veri e propri “orgasmi mentali”.

Ecco un esempio di video Asmr:

In alcuni casi i video Asmr possono effettivamente avere delle connotazioni sessuali, con utenti che affrontano argomenti erotici o coinvolgono l’ascoltatore in giochi di ruolo dai risvolti piccanti, ma in molti casi si tratta di temi assolutamente innocenti che solo grazie alle proprietà del suono e alla sensibilità di chi ascolta diventano fisicamente piacevoli.

C’è da dire che si tratta di reazioni assolutamente soggettive, che non fanno effetto su chiunque e comunque non con la stessa intensità, ma che soprattutto nelle condizioni ideali di ascolto, possibilmente con cuffie e in un ambiente silenzioso e calmo, sembrano essere molto piacevoli per milioni di utenti.

Recentemente perfino Ikea, il colosso svedese del mobile, ha realizzato una pubblicità dei propri prodotti lunga ben 25 minuti e ispirata proprio ai video Asmr, che se in qualche modo risulta una parodia, è anche perfettamente simile a uno dei video in questione. Eccola: