Me

Gli Stati Uniti sono pronti a lanciare un attacco preventivo sulla Corea del Nord

A riferirlo in un'intervista televisiva è stato il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Il consigliere per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti ha dichiarato che Washington è pronta a intervenire militarmente contro la Corea del Nord, se necessario.

“Il presidente è stato molto chiaro: ha detto che non intende tollerare che Pyongyang possa rappresentare una minaccia per gli Stati Uniti”, ha detto il generale H.R. McMaster in un’intervista all’emittente televisiva statunitense MsNbc.

“Gli Stati Uniti sono pronti a tutte le opzioni per porre fine alle minacce di un attacco nucleare”.

Il generale si è detto consapevole che un attacco militare contro la Corea del Nord potrebbe scatenare una reazione di Pyongyang sul Seoul, causando perdite civili tra la popolazione sud-coreana.

“Se mi chiedete se stiamo preparando piani per una guerra preventiva rispondo di sì”. Dunque, l’opzione militare per risolvere la crisi in Corea del Nord è sul tavolo.

Il generale è stato recentemente criticato negli Stati Uniti per la sua collaborazione con alcuni esponenti della precedente amministrazione Obama e perché accusato di essere ostile all’alleanza tra Stati Uniti e Israele.

Lo stesso presidente Donald Trump è però intervenuto a difesa del suo consigliere per la sicurezza nazionale.

“Il generale McMaster e io lavoriamo molto bene insieme, è un uomo buono ed è molto filo-israeliano”, aveva detto Trump in un comunicato.

McMaster ha sostituito nel suo ruolo un altro militare statunitense, Michael Flynn, che aveva perso il posto a causa dello scandalo Russiagate.

– LEGGI ANCHECosa succederà ora tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord?

Le mappe che mostrano la minaccia della Corea del Nord