Me

Trump ha chiesto la liberazione di tutti i prigionieri politici in Venezuela

Immagine di copertina

Gli Stati Uniti hanno condannato le azioni del governo venezuelano di Nicolas Maduro che ha ordinato le misure detentive prese nei confronti dei due leader di opposizione Leopoldo Lopéz e Antonio Ledezma, arrestati martedì 1 agosto, all’indomani del voto sull’Assemblea costituente.

In una dichiarazione pubblica, il presidente statunitense Donald Trump ha anche chiesto la liberazione immediata e incondizionata di tutti i prigionieri politici voluti dal governo di Nicolas Maduro.

“Gli Stati Uniti ritengono Maduro personalmente responsabile della salute e della sicurezza di Leopoldo Lopéz e Antonio Ledezma, detenuti illegalmente dal regime”, ha dichiarato Trump.

In precedenza, il segretario di stato Rex Tillerson aveva descritto il nuovo arresto dei due leader dell’opposizione come “molto allarmante”.

“La situazione da un punto di vista umanitario sta già diventando terribile”, ha aggiunto.

“Stiamo valutando tutte le possibili azioni politiche da intraprendere per attivare un cambiamento delle attuali condizioni e fare in modo che Maduro decida di abbandonare la propria carica di sua spontanea volontà, o per far sì che i processi governativi tornino alla loro costituzione”, ha concluso il segretario Tillerson.

Il segretario del tesoro americano, Steven Mnuchin, aveva annunciato lunedì che gli Stati Uniti avrebbero imposto sanzioni pecuniarie al presidente Maduro.

– LEGGI ANCHE: Cosa c’è da sapere sulle elezioni dell’Assemblea costituente tenutesi in Venezuela