Me
Così un cane della polizia ha ritrovato una donna scomparsa in Florida
Condividi su:

Così un cane della polizia ha ritrovato una donna scomparsa in Florida

Un kit ha conservato per più di due anni l'odore prelevato sotto l'ascella dell'anziana. Grazie al suo fiuto, l'animale è riuscito a seguirne la traccia

27 Lug. 2017

Una donna affetta da demenza senile, scomparsa in Florida, negli Stati Uniti, è stata ritrovata grazie al fiuto di un cane dell’unità cinofila della polizia.

L’ufficio dello sceriffo della contea di Citrus ha detto che l’anziana, di cui non si conoscono le generalità, aveva utilizzato lo speciale kit per la conservazione dell’odore fornito proprio per eventualità di questo tipo.

Il kit è composto da un tampone che viene sfregato sotto l’ascella di una persona e poi inserito in un vaso sterile appositamente sigillato. L’odore può conservarsi fino a sette anni. In questo caso, il vasetto era stato sigillato nel gennaio 2015.

Secondo gli addetti ai lavori, questo kit permette di facilitare il riconoscimento di una persona scomparsa: isola l’odore eliminando contaminazioni ambientali contenuti nei capi di abbigliamento.

I cani, come è noto, hanno un fiuto molto più sviluppato di quello dell’essere umano e sono addestrati per riconoscere odori particolari, come quello delle droghe o dei cadaveri.

Alcune forze di polizia di tutto il mondo, tra cui Cina e Germania, conservano i campioni di profumo di sospetti criminali prelevati sulle scene del crimine per poi utilizzarli nelle indagini.

Su un post pubblicato su Facebook, la polizia ha detto che il cane è stato premiato con un gelato.

– LEGGI ANCHE: Il nostro naso è più potente di quanto abbiamo sempre creduto

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus