Me
Microsoft ha annunciato che dopo 32 anni Paint scomparirà
Condividi su:

Microsoft ha annunciato che dopo 32 anni Paint scomparirà

Il popolare programma di grafica amatoriale è parte integrante del sistema operativo Windows sin dalla sua pubblicazione nel 1985

24 Lug. 2017

Uno dei più celebri e popolari di grafica amatoriale, Microsoft Paint, non sarà più aggiornato a partire da settembre 2017 e potrebbe essere del tutto rimosso a partire dalle release future di Windows.

Paint è parte integrante del sistema operativo Windows sin dalla sua pubblicazione nel 1985 ed è conosciuto per la sua semplicità e per le funzionalità grafiche di base adatte anche ai meno esperti.

Il successore di Paint, Paint 3D, sarà invece ancora disponibile. Molte persone hanno espresso delusione per la notizia, scrivendo su Twitter e Facebook messaggi di addio e nostalgia.

Windows 10 Fall Creators Update arriverà ufficialmente a partire da questo autunno. Qui di seguito una tabella delle applicazioni che Microsoft ha deciso di rimuovere e/o di non supportare più. C’è una differenza tra le app rimosse, quelle delle quali non vi sarà più alcuna traccia e quelle deprecate, che saranno ancora presenti e utilizzabili ma saranno più aggiornate.

Paint è una di quelle deprecate. Anche Outlook Express sarà rimosso. Molte applicazione verranno sostituite con altre più nuove, altre verranno rimosse perché si è notato che pochissima utenza la utilizza o,semplicemente, sono diventate obsolete.

 

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus