Me

Il dispetto tra vicini visibile su Google Maps

Un cittadino di Sequim, una località nello stato di Washington, Stati Uniti, ha usato un tagliaerba per insultare una persona che abita poco distante da lui

Immagine di copertina

Avete mai avuto qualche diverbio con un vostro vicino di casa, che vi ha magari spinto a comportamenti poco edificanti pur di creargli fastidio? Probabilmente però non avete mai raggiunto il livello di impegno di un cittadino di Sequim, una località nello stato di Washington, Stati Uniti, che ha usato addirittura Google Earth per insultare una persona che abita poco distante da lui.

Se infatti si usa un programma come come Google Earth o Google Maps inserendo le coordinate “48.1429628,-123.1690557”, sarà possibile notare un terreno che presenta un’enorme scritta probabilmente realizzata con un tagliaerba e visibile dall’alto, che recita “A-hole” (un diminutivo di asshole, ovvero “stro**o”), con tanto di freccia ad indicare la proprietà vicina.

Eccola:

Secondo quanto hanno scoperto alcuni utenti di Reddit, la diatriba potrebbe risalire al 2009, quando Blaine e Cindy Zechenelly, proprietari del terreno vicino alla scritta, costruirono un garage e lo dipinsero di un brillante color lavanda, cosa non gradita agli altri abitanti della zona.

I vicini dichiararono all’epoca che il garage avesse svalutato le loro case a causa del colore troppo appariscente e per il fatto di aver ostruito la vista del paesaggio naturale circostante, e evidentemente si vennero a creare degli attriti, che culminarono in un periodo tra il 2011 e il 2013, quando la scritta comparve per la prima volta.