Me
“Vogliamo mostrare a tutto il mondo che si può essere gay e musulmani”
Condividi su:

“Vogliamo mostrare a tutto il mondo che si può essere gay e musulmani”

A Walsall, nella contea britannica di West Midlands si è celebrato il primo matrimonio omosessuale e musulmano del Regno Unito, secondo quanto hanno dichiarato i due sposi Jahed Choudhury e Sean Rogan

11 Lug. 2017

A Walsall, nella contea britannica di West Midlands si è celebrato il primo matrimonio omosessuale e musulmano del Regno Unito, secondo quanto hanno dichiarato i due sposi.

Jahed Choudhury e Sean Rogan, che si sono sposati in abiti tradizionali bangladesi, hanno detto di voler “mostrare a tutto il mondo che puoi essere gay e musulmano”.

Il quotidiano britannico Indipendent, che ha riportato la notizia, non ha confermato se si tratta del primo matrimonio dello stesso sesso che coinvolge un partner musulmano nel Regno Unito. Come ha confermato un portavoce dell’Ufficio per le statistiche nazionali (ONS), la religione dei coniugi non è regolarmente registrata nelle cerimonie non religiose.

Il 24enne Choudhury ha raccontato a Express and Star di essere la “pecora nera” della famiglia, musulmana e bangladese, essendo stato vittima di bullismo in scuola, attaccato da altri musulmani e bandito dalla moschea locale a causa del suo orientamento sessuale.

L’uomo ha raccontato di aver tentato di cambiare il suo orientamento sessuale, recandosi in pellegrinaggio in Arabia Saudita e in altri siti religiosi del Bangladesh. Prima di incontrare il suo futuro marito, Choudhury aveva anche tentato il suicidio.

“La mia famiglia non è voluta venire, è troppo imbarazzante per loro”, ha detto l’uomo. “Pensano che sia una malattia che può essere curata, alcuni membri della mia famiglia pensano sia solo una fase. Voglio dire a tutte le persone che stanno vivendo la stessa cosa che andrà tutto bene, faremo vedere a tutto il mondo che puoi essere gay e musulmano”.

“Essere gay non è sbagliato, non è una fase. La gente ha bisogno di un po ‘di sostegno”, ha detto Sean.

Il Consiglio musulmano britannico, che rappresenta più di 500 organizzazioni islamiche e moschee, è tra gli organi religiosi, così come la Chiesa d’Inghilterra, che si oppone alla legalizzazione del matrimonio dello stesso sesso in Inghilterra e nel Galles nel 2013.

Il matrimonio tra persone dello stesso sesso è stato legalizzato in Inghilterra, Scozia e Galles ma rimane illegale nell’Irlanda del Nord.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus