Me

10 cose che non dovreste mai chiedere a una persona omosessuale

Due Youtuber hanno spiegato con ironia cosa si provi a rispondere sempre alle stesse domande da parte di chi è invece eterosessuale

Immagine di copertina

Chi è l’uomo o la donna della coppia? Quando hai capito di essere gay o bisex? Avete ottenuto i matrimoni omosessuali, non è abbastanza? Puoi smettere di sbatterci la tua sessualità in faccia? Sono alcune delle tipiche frasi che si sente dire una persona omosessuale o bisessuale.

Due Youtuber, Riyadh K e Melanie Murphy hanno fatto un elenco delle 10 domande da non fare mai, per nessuna ragione, a persone gay o bisex.

1. Chi è l’uomo o la donna della coppia?

Alcune persone non hanno alcun problema con questa domanda, ma alcune persone lo ritengono offensivo. Nel dubbio, non farla

2. Sei bisessuale perché sei ingordo?

“Penso che sia una domanda orribile da fare a una persona”, dice Melanie, “perché essere bisex significa solo avere la capacità di trovare sia gli uomini che le donne attraenti.

3. Il tuo partner non si preoccupa che tu lo tradisca perché sei bisex?

“Nella mia esperienza non è affatto così”, spiega Melanie, “perché sono uscita con persone molto comprensive nei miei confronti. Le persone etero tradiscono continuamente”.

4. Quando hai capito di essere gay o bisex?

A questa domanda rispondo sempre: “Quando hai capito di essere etero?”, risponde Riyadh.

5. Perché i ragazzi gay devono sempre essere così femminili?

“Numero uno, qual è la mascolinità e la femminilità nel 2017? Chi lo sa? Cambia”, risponde Riyadh, aggiungendo che spesso questa domanda alluda al fatto che spesso si pensa che essere maschio e femminile sia una cosa negativa, e non lo è.

6. Puoi smettere di sbatterci la tua sessualità in faccia?

Riyadh e Melanie sostengono che parlare della loro sessualità aiuti altre persone ad sentirsi a proprio agio con la propria sessualità.

7. Sarai il mio migliore amico gay?

Riyadh risponde: Non sarò il tuo migliore amico gay, ma se dovessimo andare d’accordo sarà tuo migliore amico. Non sei un prodotto, sei una persona.

8. Possiamo fare shopping insieme?

Riyadh: No, questo è quanto.

9. Ho un amico gay/bisex, posso presentarvi? Forse potreste uscire insieme

È la stessa cosa che capita in qualsiasi altra relazione, non perché si ha lo stesso orientamento sessuale bisogna trovarsi attraenti.

10. Avete ottenuto i matrimoni omosessuali, non è abbastanza?

Riyadh: No. ci sono così tante cose ancora, l’omofobia quotidiana che c’è là fuori, la discriminazione sul posto di lavoro, le questioni internazionali dei diritti LGBT. È in corso la lotta per l’uguaglianza.

Qui il video completo: