Me

Il premier iracheno ha annunciato la riconquista definitiva di Mosul dalle mani dell’Isis

L'offensiva per sottrarre Mosul, la seconda città più grande dell’Iraq, dalle mani dei miliziani del sedicente Stato islamico che dal luglio del 2014 ne avevano fatto la propria capitale, era iniziata lo scorso 17 ottobre 2016.

Immagine di copertina

Il primo ministro iracheno Haider al-Abadi ha annunciato la completa riconquista della città di Mosul e la vittoria sul sedicente Stato islamico, congratulandosi con “gli eroici soldati iracheni”.

“Il comandante capo delle forze armate Haider al-Abadi è arrivato nella città liberata di Mosul e ha ringraziato i combattenti eroici e il popolo iracheno per la grande vittoria”, ha detto un portavoce del governo.

Celebrazioni sono esplose tra le forze armatem mentre i combattenti Isis sono stati allontanati dalla città dopo un’offensiva durata quasi nove mesi.

Si tratta della peggiore sconfitta dell’Isis in tre anni. L’offensiva per sottrarre Mosul, la seconda città più grande dell’Iraq, dalle mani dei miliziani del sedicente Stato islamico che dal luglio del 2014 ne avevano fatto la propria capitale, era iniziata lo scorso 17 ottobre 2016.