Me
La cameriera francese invitata a sfilare tra le top model a Parigi
Condividi su:

La cameriera francese invitata a sfilare tra le top model a Parigi

Il suo nome è Hanna Sylla, ha 22 anni e non ha mai lavorato come modella professionista. Fino a pochi giorni fa serviva cocktail in un hotel

05 Lug. 2017

Da domenica 2 a mercoledì 5 luglio si svolgono a Parigi le sfilate di Alta moda in cui le case più note del mondo presentano le loro collezioni autunno-inverno 2017/2018.

Una sfilata in particolare però ha cambiato, almeno per ora, la vita di una delle modelle protagoniste. Per lei si trattava del debutto su un palcoscenico così importante: fino al giovedì precedente la ragazza in questione era impiegata come cameriera.

Il suo nome è Hanna Sylla, ha 22 anni e fino a pochi giorni fa serviva cocktail all’Hotel Tremoille di Parigi, almeno fino a quando non ha incontrato per caso la direttrice di casting di Miu Miu Anita Bitton, che le ha proposto di unirsi alle top model impegnate nella sfilata di domenica 2 luglio.

In un post su Instagram la ragazza si è detta entusiasta dell’evento, scrivendo: “Oh mio Dio! La scorsa notte è stata una delle migliori notti della mia vita”, ringraziando la direttrice del casting Bitton e le colleghe conosciute quella sera come Bella Hadid e Kendall Jenner.

OMG !!!!! Last night was just one of the best night of my Life @kendalljenner @bellahadid @adwoaaboah thanks for your support … And I would like to thanks @bitton because without it this chance would never be possible @miumiu #miumiu#1rst#show#Real#show#glad#pfw2017

Un post condiviso da 🌹Hanna Sylla🌹 (@bbchanou) in data:

Sylla ha dichiarato al Telegraph di non aver mai lavorato come modella in passato, ma che sta già ricevendo chiamate da agenzie desiderose di assumerla.

Ecco alcune immagini del suo debutto:

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus