Me

Il missile nordcoreano sarebbe stato lanciato da un camion cinese

Immagine di copertina
Le immagini della televisione di stato nordcoreana mostrano il missile balistico intercontinentale Hwaesong-14 trasportato da un camion di fabbricazione cinese

La Corea del Nord sembra aver utilizzato un camion cinese ufficialmente acquistato per il trasporto di legname per schierare il missile Hwaesong-14. L’arma è stata poi attivata con successo martedì 4 luglio, sfidando le sanzioni internazionali imposte proprio per frenare il programma balistico di Pyongyang. A riferirlo è stata l’agenzia di stampa Reuters.

Nelle immagini della televisione statale della Corea del Nord si vede un grande camion che trasporta il missile, il mezzo sarebbe un veicolo civile convertito per uso militare. Secondo l’agenzia di stampa infatti, il camion sarebbe identico a un altro che gli esperti delle Nazioni Uniti hanno denunciato come una delle prove delle violazioni delle sanzioni internazionali da parte di Kim Jong Un.

Secondo un rapporto del 2013 dell’Onu, il veicolo incriminato, come dichiarato dal ministero degli Esteri nordcoreano, è stato importato dalla Cina per uso civile. Fino al lancio del 4 luglio il mezzo non era mai stato mostrato in un contesto militare operativo ma solo in alcune sfilate di propaganda.

Il camion infatti era stato visto trasportare a Pyongyang quello che gli esperti dell’Onu sostengono essere un modello non funzionante di missile balistico intercontinentale.

Il gruppo di esperti delle Nazioni Unite ha affermato che le caratteristiche del veicolo apparso nella sfilata del 2012 corrispondono perfettamente a quelle di un mezzo venduto alla Corea del Nord dalla compagnia cinese Hubei Sanjiang Space Wanshan Special Vehicle Company. La società appartiene alla China Aerospace Science & Industry Corporation, una società statale cinese operante nel settore della difesa.

L’agenzia Reuters riporta che un manager dell’azienda ha rifiutato di commentare le dichiarazioni degli esperti delle Nazioni Unite, appellandosi alla . La Cina è il più grande partner commerciale della Corea del Nord nonché il suo alleato principale.

La comunità internazionale e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump stanno facendo pressioni su Pechino perché convinca Pyongyang a rinunciare al proprio programma nucleare e a quello missilistico.

Dal 2006, l’Onu ha bandito la vendita di materiale bellico alla Corea del Nord. Ma il controllo delle attrezzature e dei veicoli dual use è meno stringente.

LEGGI ANCHERussia e Cina chiedono la fine dei test missilistici nord coreani e delle esercitazioni statunitensi