Me

Cosa succede se compilate il curriculum con i suggerimenti di Google

Un uomo ha riempito le informazioni necessarie al suo CV utilizzando soltanto la funzione “completamento automatico”, con risultati esilaranti

Immagine di copertina

Il giovane scrittore londinese Aaron Gillies ha fatto parlare di sé negli ultimi giorni non per un libro, ma per un’iniziativa piuttosto singolare: aggiornare il proprio curriculum lasciando fare tutto a Google.

Se è frequente ricorrere al motore di ricerca per avere consigli e suggerimenti sul modo migliore di presentarsi, di solito i contenuti di un curriculum sono scritti direttamente dalla persona in questione.

Gillies ha riempito le informazioni necessarie al suo Cv utilizzando soltanto la funzione “completamento automatico” di Google, che quando si inizia a digitare una frase nel motore di ricerca offre una serie di suggerimenti tra quelli più cercati dagli altri utenti.

Quando Aaron ha scritto “I was born” (“Sono nato”), l’autocompletamento ha scritto “to love you” (“per amarti”), continuando con altre frasi senza senso come: “Una volta ho visto un elefante ma io sono l’eletto”, “sono addestrato nella guerra ai gorilla e posso provarlo matematicamente”, “Per favore assumetemi, ho bisogno di soldi per acquistare app sul mio iPhone”.

Ecco il resto dell’esilarante presentazione, pubblicato su Twitter da Gillies: