Me
Quasi 40 donne sono state rapite da Boko Haram in Niger
Condividi su:
boko haram nigeria

Quasi 40 donne sono state rapite da Boko Haram in Niger

L'attacco del gruppo terroristico islamista è avvenuto in un villaggio al confine con la Nigeria

04 Lug. 2017
boko haram nigeria

Il gruppo terroristico di ispirazione islamista Boko Haram ha rapito 37 donne e ucciso nove persone in Niger. A riferirlo è stata l’agenzia di stampa AFP.

L’attacco è avvenuto domenica 2 luglio nel villaggio di Ngalewa, al confine con la Nigeria. Qui i terroristi, prima fare prigioniere le donne, hanno tagliato la gola a nove persone. È stato il governatore della provincia nigerina di Diffa a riferirlo alla tv di stato.

Le forze di sicurezza stanno indagando e speriamo che nei prossimi giorni queste donne saranno trovate e liberate”, ha dichiarato il governatore Laouali Mahamane Dan Dano. Il villaggio di Ngalewa è stato attaccato perché per anni ha resistito agli attacchi dei jihadisti.

Il sindaco del villaggio nigerino, Abari El Hadj Daouda, ha dichiarato ad AFP che l’attacco è avvenuto tra le 10 e le 11 della sera di domenica 2 luglio e che gli assalitori si sono avvicinati a piedi per evitare di essere scoperti dalle forze di sicurezza.

Ngalewa si trova nella provincia meridionale di Diffa, a pochi chilometri dalla città di Kabalewa, teatro, il 28 giugno, di un attentato che ha ucciso 2 persone e ne ha ferite 11.

– LEGGI ANCHENoi studentesse di Chibok salve per miracolo quella notte in cui Boko Haram rapì le nostre amiche

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus