Me

È morto l’attore italiano Paolo Villaggio

Immagine di copertina

Paolo Villaggio è morto a 84 anni a Roma. L’attore era ricoverato da alcuni giorni al Policlinico Gemelli.

Era nato a Genova il 30 dicembre 1932 e ha interpretato, al cinema e in televisione, numerosi personaggi comici e grotteschi. A farlo entrare nella cultura popolare italiana è stato il personaggio del ragionier Ugo Fantozzi, emblema dell’uomo medio italiano.

Tra gli altri personaggi da lui interpretati ricordiamo il professor Kranz e Giandomenico Fracchia.

Nella sua carriera Villaggio ha recitato anche con Fellini, Olmi e Monicelli. È stato inoltre scrittore, sceneggiatore e doppiatore.

Ha ricevuto vari riconoscimenti, tra cui il David di Donatello come miglior attore protagonista e il Leone d’Oro alla carriera.

La figlia Elisabetta ha ricordato il padre su Facebook con queste parole: “Ciao papà ora sei di nuovo libero di volare”.

A marzo 2017, la figlia di Villaggio aveva postato un suo sfogo personale sui social network, accompagnato da un’immagine insieme a suo padre. “Non starà al meglio, certo”, aveva scritto. “Ma il cinema italiano lo ha abbandonato invece mio padre c’è”.