Me

L’Arabia Saudita e i suoi alleati hanno concesso 48 ore in più al Qatar per accettare le loro richieste

Immagine di copertina
Una vista aerea di Doha, capitale del Qatar. Credit: Fadi Al-Assaad

I quattro paesi arabi che hanno accusato il Qatar di supportare i terroristi (Arabia Saudita, Emirati Arabi, Egitto e Bahrein) hanno accettato la richiesta, proveniente dal Kuwait, di prorogare per altri due giorni l’ultimatum fornito al paese per accettare le loro richieste.

La notizia è stata riportata dall’agenzia di stampa saudita Spa.

– LEGGI ANCHE: 4 paesi arabi hanno interrotto le relazioni diplomatiche con il Qatar

La scadenza iniziale era stata fissata per domenica 2 luglio. Tra le 13 richieste avanzate al Qatar c’è anche quella di chiudere il network di notizie Al Jazeera.

Il Qatar nega le accuse dei paesi arabi sui suoi presunti finanziamenti all’estremismo e ha fatto sapere che invierà una risposta formale in una lettera consegnata al Kuwait lunedì 3 luglio.  L’emiro del Kuwait è il principale mediatore nella crisi dei paesi del Golfo.

– LEGGI ANCHE: La compagnia aerea del Qatar potrà ancora volare?