Me

Donald Trump ha scritto un tweet offensivo verso una giornalista

Immagine di copertina

Donald Trump ha scritto due tweet in cui lancia un attacco abbastanza pesante contro la giornalista Mika Berezinski, coconduttrice del popolare programma mattutino statunitense Mornink Joe, in onda sull’emittente MSNBC. Dopo aver accusato il programma di aver parlato male di lui, Trump ha definito la giornalista “dal basso quoziente intellettivo” e detto “che sanguina dal suo lifting in faccia”.

Donald Trump non è nuovo nello scrivere tweet con questo tenore, ma da quando è diventato presidente degli Stati Uniti aveva decisamente posto un freno a questo genere di affermazioni.

Non è chiaro l’episodio in cui la Berezinski e l’altro conduttore di Morning Joe nonché suo compagno Joe Scarborough si sarebbero recati con insistenza da Trump cui il presidente fa riferimento nel tweet. Un articolo di VanityFair fa però riferimento a un loro presunto interessamento a sposarsi o nella residenza del presidente di Mar-a-Lago o alla Casa Bianca, in un matrimonio che sarebbe potuto essere officiato dallo stesso Trump.

La portavoce della Casa Bianca, Sarah Huckabee Sanders, ha difeso i tweet del presidente, dicendo che è sua abitudine replicare quando riceve accuse che considera ingiuste.

Tuttavia, il tweet di Trump ha scatenato numerose reazioni, tra cui anche quelle di molti suoi compagni di partito repubblicani che hanno invitato il presidente a desistere dall’usare questo tono. “Per favore, smettila. Non è normale e non è degno dell’incarico che ricopri” gli ha scritto, sempre su Twitter, il senatore Ben Sasse.