Me
La sconosciuta isola del mar Tirreno dove i nobili facevano le orge
Condividi su:

La sconosciuta isola del mar Tirreno dove i nobili facevano le orge

La grande attrazione di Zannone, oltre alla bellezze naturali, è il suo passato misterioso e sexy, legato alla lussuriosa storia del marchese Camillo Casati Stampa e di sua moglie Anna Fallarino, ex attrice

04 Feb. 2018

Zannone è un’isoletta dell’arcipelago ponziano. Il suo paesaggio è simile a quello di molte altre isole italiane: acque verdi, macchia mediterranea, bellissime spiaggette. La sua storia no. Si tratta infatti di un’isola con una reputazione particolare: le sue orge tra nobili negli anni Settanta.

L’emittente televisiva statunitense Cnn ha dedicato all’isola un servizio alcuni mesi fa. “Vedete quella villa coloniale bianca lassù?”, dice alla Cnn il pescatore Giorgio Aniello mentre mostra la villa sulla scogliera che si affaccia sul Mar Tirreno. “È qui che il marchese Casati Stampa teneva i suoi festini lussuriosi”.

La grande attrazione, oltre alla bellezza naturale dell’isola verso la quale partono escursioni in barca dall’isola di Ponza, è il suo passato misterioso e sexy, legato alla storia del marchese Camillo Casati Stampa e di sua moglie Anna Fallarino, ex attrice.

“Era un uomo corrotto, un voyeur che amava guardare e fotografare la sua moglie mentre faceva sesso con ragazzi più giovani”, racconta ancora Aniello. “Poi un giorno si è stufato del terzetto, ha sparato ai due amanti e si è ucciso”. Il delitto, noto anche come delitto di via Puccini, avvenne a Roma il 30 agosto 1970 nell’abitazione del marchese. L’uomo uccise la moglie Anna Fallarino e il suo giovane amante Massimo Minorenti, per poi suicidarsi.

La vicenda ebbe ampia risonanza all’epoca. Sull’isola di Zannone, mentre il marito andava a caccia, la moglie si divertiva a nuotare nelle antiche piscine romane, in compagnia di molti uomini. La sua posizione isolata l’ha resa il luogo perfetto per le lussuriose feste in maschera, in perfetto stile Eyes Wide Shut di Stanley Kubrick.

Decine di yacht e motoscafi di nobili, vip e miliardari sbarcavano nei fine settimana e venivano ospitati dai marchesi Casati Stampa, per le feste a base di alcol e sesso.

Gli abitanti della vicina isola di Ponza ricordano ancora la coppia scandalosa. Oggi Zannone è per lo più abbandonata. “È quello che viene definito un segreto di Pulcinella”, spiega un abitante dell’isola.

Sono passate alla storia anche le centinaia di foto scandalose della moglie del marchese.

“Quando il sole tramonta”, scrive la Cnn, “i turisti tornano alle loro barche e Zannone torna ad essere un’isola proibita, cullando i suoi tanti segreti”.

Il giornalismo richiede risorse e scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un giornale indipendente come TPI significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale e leggere gli articoli senza pubblicità anche da mobile iscriviti a TPI Plus, basta davvero poco ➝ www.tpi.it/plus