Me

Un nuovo attacco hacker ha colpito società e istituzioni in tutto il mondo

Il virus secondo gli esperti è simile a WannaCry, diffusosi a maggio 2017. Colpite in particolare Russia e Ucraina, coinvolta persino la centrale nucleare di Chernobyl

Immagine di copertina
Credit: Reuters

Un attacco hacker ha colpito una serie di società in tutto il mondo, inclusa la maggiore società petrolifera russa, alcune banche ucraine e diverse multinazionali, con un virus che secondo gli esperti è simile a WannaCry, che a maggio 2017 ha infettato oltre 300mila computer in tutto il mondo.

L’attacco è iniziato martedì 27 giugno 2017 e ha coinvolto persino la centrale nucleare di Chernobyl, che ha subito guasti, ma non ai “sistemi critici interni”.

In Ucraina il virus si è diffuso con particolare velocità, infettando ad esempio i computer del Consiglio dei ministri, il principale aeroporto di Kiev e i sistemi della società di trasporti ucraini.

– LEGGI ANCHE: Che cos’è Wannacry, il malware che ha infettato migliaia di computer in tutto il mondo

Anche la società di pubblicità britannica WPP è tra i sistemi attaccati. Sono state colpite anche alcune società asiatiche, tra cui il maggiore porto indiano di container.

Non si conosce ancora l’origine del virus, ma questo blocca il computer finché non viene pagato un riscatto utilizzando i Bitcoin, la valuta elettronica.

– LEGGI ANCHE: Perché gli esperti accusano la Corea del Nord per l’attacco informatico WannaCry

Il virus include codici conosciuti come “Eternal Blue”, che gli esperti di sicurezza ritengono sia stato rubato dalla U.S. National Security Agency (NSA) ed è stato utilizzato anche da WannaCry.

L’organizzazione di polizia internazionale Interpol ha detto che sta attentamente monitorando la situazione e sta collaborando con i suoi paesi membri.