Me

Almeno 30 civili sono morti in un attacco aereo contro l’Isis in Siria

Il 28 giugno, l’Osservatorio siriano per i diritti umani ha dichiarato che almeno 30 civili sono stati uccisi da un attacco aereo in Siria orientale. Il bombardamento, avvenuto in un villaggio occupato dai miliziani del sedicente Stato Islamico, ha ferito dozzine di persone.

Il bombardamento ha colpito al-Dablan, a circa 20 chilometri da al-Mayadeen, sulla riva occidentale del fiume Eufrate. Non è ancora chiaro se l’attacco sia stato ordinato dalla coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti o dall’areonautica russa.

Lunedì 26 giugno, la coalizione aveva bombardato un edificio usato dal sedicente Stato Islamico, proprio nel villaggio di al-Mayadeen, uccidendo 57 persone.